XXXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO -B

Questa donna, che convive col vuoto e la sua angoscia, è vicina all’assoluto di Dio.
Nella Bibbia, vedove, orfani e stranieri sono i preferiti di Dio, e Gesù ha sempre una delicatezza particolare, per le donne sole.
Chiama a sé i discepoli, che erano con la testa altrove! Li istruisce con lo stupore nato dall’aver intuito un di più, uno scialo, un eccesso che esce dal calcolo e dalla logica.
Gli spiccioli sono due, la donna poteva tenersene uno e dare l’altro. Ma non l’ha fatto.
Mentre il mondo dice che più denaro è bene e meno denaro è male, Gesù scopre che il bene è detto solo dal cuore, che l’evidenza della quantità è solo illusione. Che conta quanto di lacrime, di speranza e fede stanno dentro due spiccioli. Questa donna, che convive col vuoto e la sua angoscia, è vicina all’assoluto di Dio.(Padre E. Ronchi)