V DOMENICA DI PASQUA – B

Gesù afferma qualcosa di rivoluzionario: Io la vite, voi i tralci. Siamo prolungamento di quel ceppo, siamo composti della stessa materia, come scintille di un braciere, come gocce dell’oceano, come il respiro nell’aria. Gesù-vite spinge incessantemente la linfa verso l’ultimo mio tralcio, verso l’ultima gemma, che io dorma o vegli, e non dipende da me,…

Read More »

III DOMENICA DI PASQUA – B

L’EVANGELISTA LUCA presenta un incontro con il Risorto a Gerusalemme, là dove tutto era iniziato e dove ora gli undici insieme ad altri, sono provocati ad aprirsi ad un modo nuovo di incontrare Gesù. La prima preoccupazione sta nell’affermare che il Risorto è il medesimo Gesù visto sulla croce e che la sua presenza è…

Read More »

II DOMENICA DI QUARESIMA – B

Le prime due domeniche di Quaresima sono sintesi del percorso che noi credenti dobbiamo affrontare: evangelizzare le nostre zone d’ombra e di durezza, liberando la luce sepolta in noi. Il Vangelo di domenica scorsa chiedeva: convertiti. Il Vangelo di questa domenica ne offre il risultato: mi giro e sono irradiato, mi illumino, mi imbevo e…

Read More »

I DOMENICA DI QUARESIMA

Marco ci sprona a capire che le tentazioni non si evitano ma si attraversano, perché «sopprimi le tentazioni e più nessuno si salverà» (S. Antonio Abate). Senza tentazioni non c’è salvezza, non esiste scelta, scompare la libertà e l’uomo finisce. Ma senza scegliere non vivi, e la tentazione è sempre una scelta. Tra due amori.(Padre…

Read More »

VI DOMENICA TEMPO ORDINARIO – B

La lebbra è una malattia che consuma la carne di un individuo ancora in vita. E’ una sorta di anticipazione della morte, nella quale la carne va in putrefazione. Per questo, può essere assunto come simbolo di tutte le malattie che consumano l’uomo, come anche dei mali spirituali che aggrediscono l’anima, divorandola e mandandola in…

Read More »